• 01
  • 02
  • 03
  • 04

AVVISI E COMUNICAZIONI

Il Giardino Ritrovato: tutti i numeri della nostra estate

3 mesi di programmazione
100 artisti coinvolti
e 7 studiosi in
24 appuntamenti fra
teatro
danza
musica
conversazioni d'arte
24 sold-out
10.000 spettatori

Grazie agli artisti e a tutto il nostro pubblico per aver animato il nostro Giardino Ritrovato

Il Giardino Ritrovato è realizzato
del Polo Museale del Lazio

Diretto da Edith Gabrielli
Programmazione a cura di Sonia Martone e Anna Selvi
con la collaborazione di Davide Latella
Conversazioni d'Arte a cura di Marco Ruffini

Il giardino di Palazzo Venezia riapre al pubblico

Palazzo Venezia - iniziato nel 1455 per il cardinale veneziano Pietro Barbo, poi divenuto papa con il nome di Paolo II, da un architetto vicino a Leon Battista Alberti - è un edificio fra i più significativi del Rinascimento. Oltre che affreschi e sculture architettoniche del tempo, il complesso ancor oggi custodisce alcune migliaia di opere, inclusi capolavori di arte medievale e moderna. Per quanto notevole, negli ultimi tempi il palazzo sembra tuttavia uscito dall’orizzonte dei cittadini e dei turisti. La chiusura al pubblico del giardino, mortificato al rango di parcheggio ministeriale, lo ha di fatto reso una sorta di oggetto misterioso. Di “bella addormentata”. Bene: il 20 giugno 2016 il letargo si conclude. Il giardino riapre stabilmente al pubblico e l’intero palazzo riprende la scena che gli compete, nel cuore di Roma. Il segno del cambiamento è Il Giardino ritrovato, una rassegna che tiene uniti arte, musica, danza e teatro. Ecco dunque la nuova funzione di Palazzo Venezia: un luogo di apertura, d’incontro e d’interazione per le arti. Tutte le arti.

Palazzo venezia
Via del Plebiscito,118
Roma